Wednesday, July 19, 2006

Omar Pedrini

da ragazzina lo consideravo il mio guru...giovane musicista appassionato di letteratura ed arte, i suoi testi tasudavano desiderio di cultura e io mi beavo a cantare le canzoni dei Timoria.
poi la svolta: lo scioglimento della band. e le vicende sentimentali dei due leader che sembrano prevalere sull'arte.
poi Omar sparisce dalle scene, e' malato e io non seguo le sue vicende.
ieri lo rivedo in TV, bella canzone, solita presenza che riempie il palco. mi piace.
ma mi chiedo: servivano tutte quelle ragazzette vestite da infermiere sexy riprese rigorosamente da sotto come coreografia? scontate e inutili, meglio concentrarsi sulla musica.

4 comments:

Anonymous said...

Sono d'accordo, chiara!!!
tette e culi ovunque!!!
Persino nelle pubblicità dei cereali per far colazione...
BASTA!!!
Mah, mi chiedo: se davvero certe presenze fanno aumentare gli ascolti, le vendite , l'interesse per determinati prodotti, oggetti, cose, situazioni, ecc...
ma quanto male siamo presi?????
Scegliere una marca di mozzarelle, anzichè un'altra perchè la tipa delle prime ha i glutei più in mostra mi pare davvero eccessivo.
e basta!!!!!!diamoci un taglio con ste letterine, infermierine, paroline, veline, tettine....bastaaaa!!!

lello said...

Omar era e rimane il mio guru,a differenza tua nn l'ho mai perso di vista perke è un artista vero...La canzone è simpatica,un po ruffiana ma di presa;l'album è bello,come tutto quello che ha fatto del resto...Gli album dei Timoria sono sempre vivissimi...
Riguardo le infermiere,sono parzialmente daccordo...Poteva evitarsele ma ci stanno nel contesto della canzone e del senso del testo...In fondo qualke ruffianeria da uno ke si fa il mazzo da 20anni lo accetto anche di buon grado... :-)

G.Andrea said...

ovviamente sono d'accordo con Chiara, visto che all'epoca i primi dischi dei Timoria me li passò proprio lei; se non erro era il 1990/91; uè è passato un pò di tempo...
Tuttavia giusto per inserirmi nel dibattito, dico che la gente non ha idea di come una ragazza mezza nuda in un contesto commerciale (la musica dell'hit parade che altro è? arte non credo) possa spostare l'attenzione. Guardate tutte le pubblicità in tv o sui giornali: ora per pubblicizzare cibo per cani utilizzano fanciulle senza veli che, per carità, piacciono agli occhi ma fanno decadere un po' il messagio.
Nel contesto di un nusicista di 40 anni, purtroppo, bisogna portare a casa la pagnotta. Lui è un bel ragazzo e sicuramente ha un buon seguito da parte del pubblico femminile; era necessario guadagnare anche qualche maschietto. Vi assicuro che un paio di infermiere sexy aumentano visibilità e vendite. O così o purtroppo si suona il liscio. In Italia va così, non così all'estero, ma questa è un'altra storia. Un salutro a tutti e in particolare alla capoccia di questo blog!!!!

Anonymous said...

...e brava fai cosi'...