Friday, September 28, 2007

Che storie - identità rubate e modificate sul web.

Qualche mese fa, trovai sul settimanale Grazia il link ad un blog intitolato "Madonna's thoughts". La rivista affermava che si trattava proprio del blog della cantante. In effetti il sito sembrava molto attinente alla sua vita, pieno di informazioni, foto, ma anche .... ricette, pubblicità, vendite on line. Uno si chiede se Madonna ha bisogno di vendere oggetti- paccotiglia on line su Blogspot, in effetti.

Comunque, il blog era seguitissimo, ed a quanti avanzavano dubbi sulla sua veridicità e sulla estrema semplicità dei post pubblicati, altri rispondevano che Madonna, che ha fans in tutto il mondo di cui parecchi non di madrelingua inglese, doveva per forza "keep it simple", per poter raggiungere tutti i suoi ammiratori.

Alla fine, l'autentico autore del blog ha confessato di essersi inventato tutto. Di aver trasposto parti della sua vita proiettandole su un'ipotetica vita da star, e di aver, solo per divertimento, finto di essere Madonna. Ha chiesto scusa ai fan delusi che da anni scrivevano e lasciavano i loro commenti sul sito. Ma ha detto di non essere affatto dispiaciuto per quello che ha fatto. "I am not sorry, it's human nature" scrive parafrasando, ancora una volta, la pop star.

3 comments:

Anonymous said...

Anche per i fans di madonna vale il detto : ogni giorno nasce un cucco, beato chi lo cucca.

Anonymous said...

mi pâr di vê za sintut chestis peraulis,no mi sunin gnovis! forsit no mi è gnôf ancje chel che lis à ditis Sissi e pense di cognosilu ben!!

Jaio said...

Cuissà tros rès e principessinis e forsit ancje Madonna a zuin a fâ i puars in te stesse maniêre anonime...